EnglishFrenchGermanItalianSpanish

Cavolfiori

Il cavolfiore appartiene alla famiglia delle Brassicacee o Crucifere (la stessa di broccoli e cavoli, per esempio). L’organo della pianta di cui ci nutriamo è un’infiorescenza. La raccolta avviene a partire da ottobre-novembre fino a febbraio per le varietà precoci; le varietà tardive invece si raccolgono tra marzo e aprile. Si tratta di un ortaggio dalle numerose proprietà benefiche per la salute: è ricco di fibre e vitamine A, K e C e ricchissimo di sali minerali. Ha proprietà antinfiammatorie per le vie respiratorie e urinarie, per lo stomaco e l’intestino.

Il cavolfiore viola è una varietà molto interessante per le sue proprietà. La caratteristica che lo contraddistingue è appunto il colore violaceo che deriva dagli antociani di cui questa variante di cavolfiore è ricca. Gli antociani hanno proprietà antiossidanti e anticancerogene e contrastano l’azione dei radicali liberi, rafforzando il sistema immunitario.

Il cavolfiore arancione deve il suo colore all’alto contenuto di carotenoidi, che lo rendono non solo esteticamente bello ma anche salutare, dato che queste sostanze aiutano a neutralizzare i radicali liberi